Le maglie della catena

Murales realizzato dalle artiste Gara e Virginia e dedicato alla famosa fotografia scattata nel 1952 a Coppi e Bartali al Tour de France mentre si scambiavano una borraccia, simbolo di solidarietà e di sportività nonché richiamo diretto a tutte le strade del quartiere dedicate ai personaggi storici del mondo dello sport. L’opera è accompagnata da una scritta di benvenuto nel quartiere che recita: “Enjoy Roma 70”.

Si trova su Viale Erminio Spalla all’angolo con Via Valentino Mazzola

La Bagnante

La seconda opera muraria è la rivisitazione di un murale precedentemente realizzato dall’artista Jerico nel 2013. Samuele Gore ha realizzato una nuova versione della principessa della Turandot, opera lirica degli anni ’20 dalla quale l’associazione Nessun Dorma ha preso il nome. Le pennellate materiche e le linee sinuose ben care all’artista dialogano come in un’osmosi con l’angolo di quartiere scelto per l’intervento.

Si trova su Via Alberto Ascari

Il Vecchio e il Nuovo

L’ultimo murales racconta la storia più antica di quei quartieri di Roma che possiedono un enorme patrimonio artistico e archeologico spesso dimenticato e nascosto nelle fondamenta delle sconfinate zone residenziali della città. Stefano, in arte Setter, ha realizzato l’opera descrivendo secondo il suo stile unico il contrasto fra l’antichità e la cementificazione selvaggia urbana.

Si trova su Via Mario Bianchini

Scarica la nostra Brochure

Foto: Andrea Pau. Video: Jungle Film Production. Dicembre 2020