La Storia del Roma70 Live

dal 1998 la storia continua…

Il “Roma 70 Live” è una manifestazione musicale per gruppi emergenti che si svolge ogni anno, solitamente in estate, nella piazza dedicata allo scarico merci del Mercato di Roma 70 (A.G.S. Grottaperfetta).

L’iniziativa è nata nel lontano 1998 tra le mura del liceo Primo Levi, quando fu realizzata da un gruppo di ragazzi autogestiti, poco più che diciassettenni. L’obiettivo degli organizzatori di allora era quello di regalare agli abitanti di Roma 70 (quartiere storicamente carente a livello di intrattenimento e cultura) una giornata di musica rock dal vivo, all’aperto, completamente gratuita, che divenisse un’occasione di socializzazione e aggregazione per tutti i giovani del quartiere. Ma il loro più forte desiderio era quello di dare ai tantissimi gruppi emergenti che popolavano la scena musicale del loro territorio un’opportunità unica di esibirsi su un palco vero, con un pubblico vero.

I primi anni reperirono i fondi necessari per l’organizzazione presso alcuni operatori commerciali di zona, tramite una sponsorizzazione. In particolare il Mercato di Roma 70 offrì non solo il contributo economico decisivo, ma anche un essenziale appoggio tecnico e logistico. Il concerto soddisfò tutti: organizzatori, finanziatori, musicisti, pubblico e cittadinanza, tanto da essere richiesto a gran voce dagli abitanti del quartiere e dai gestori del Mercato negli anni successivi.

Nel 2002 il Roma 70 Live ottenne il patrocinio e il finanziamento dell’XI Municipio del Comune di Roma (oggi VIII) e così il successo dell’evento crebbe insieme al suo budget, arrivando a godere di un entusiasmo e di un consenso su larga scala tra tutti i cittadini del quartiere e delle zone limitrofe.
Da un punto di vista tecnico e artistico, lo spettacolo dimostrò di essere maturato grazie all’esperienza acquisita: il palco, l’impianto audio e luci e lo staff di tecnici coinvolti migliorarono al punto da poter essere considerati tra i migliori che siano mai stati messi a disposizione della musica emergente giovanile romana. Ma soprattutto aumentò la professionalità dei gruppi e l’entusiasmo del pubblico.

Partito come una “semplice” occasione di aggregazione giovanile molto simile ad una festa di quartiere, il Roma 70 Live si stava facendo strada nello scenario della musica dal vivo della capitale, come uno dei più importanti festival per gruppi emergenti.

Nel 2003 gli organizzatori, nel tentativo di accedere più facilmente a finanziamenti e collaborazioni, decisero di dare un volto ufficiale al gruppo di persone che in quegli anni si erano prodigate per la realizzazione dell’iniziativa: fondarono così l’Associazione Culturale “Le Scalette”. L’Associazione si prefiggeva come scopo sociale lo sviluppo della creatività artistica giovanile e la promozione dello spettacolo locale e della cultura musicale e cinematografica giovanile, credendo fermamente nella crescita dell’individuo e della società grazie alla libertà d’espressione e di aggregazione.

Tutto fu bello all’edizione del 2005… che fu un flop (a causa delle piogge torrenziali che si abbatterono su Roma 70 la sera del concerto) e che sancì la fine dell’Associazione che fino ad allora aveva organizzato l’evento.

Per 5 lunghi anni del Roma 70 Live rimase solo il ricordofino ad ottobre del 2010, quando un gruppo di 8 ragazzi, un tempo fruitori del concerto, si misero in testa di diventare gli organizzatori…

Dal desiderio di riportare in vita quest’evento così importante per il quartiere nacque Nessun dorma, una nuova associazione di promozione sociale attiva su Roma 70 con lo scopo di risvegliare le coscienze degli abitanti di quel quartiere dormitorio attraverso la musica, l’arte e la cultura.

Grazie anche alla grande partecipazione della cittadinanza, che non aveva dimenticato l’evento, la prima edizione gestita da Nessun dorma (l’ottava se si considerano quelle organizzate da “Le Scalette”), nonostante le difficoltà economiche e l’inesperienza della nuova organizzazione… fu un vero successo!

L’entusiasmo generato dalla riuscita del concerto fu talmente forte che i ragazzi di Nessun dorma decisero di non fermarsi al Roma 70 Live. Misero quindi in campo nuove attività e progetti, con l’obiettivo di soddisfare la fame di cultura e di socialità dei propri concittadini.

A settembre 2011 arrivò la seconda edizione organizzata da Nessun dorma, che per qualità del palco, della strumentazione e dei gruppi, iniziò a ricordare i fasti delle edizioni passate.

Nel 2012, a causa di problematiche burocratiche legate allo sblocco di alcuni fondi promessi dal Municipio, l’evento (già annunciato) saltò, lasciando tutti nuovamente con l’amaro in bocca… e la paura di dover dire addio nuovamente al concerto.

Ma i ragazzi di Nessun dorma non si persero d’animo e a giugno 2013 riuscirono finalmente a realizzare la DECIMA EDIZIONE del Roma 70 Live, sancendo il definitivo ritorno dell’evento più amato da tutti gli abitanti di Roma 70.

Nel 2014 è ancora Nessun Dorma a curare l’organizzazione lanciando per la prima volta una 2 giorni di musica ed eventi. E’ 11° edizione del concerto… e continueremo a suonarvele!

Nel 2015, per la prima volta nella storia, è stata lanciata una STREET PARADE per le strade del quartiere prima del concerto live…

  1. 1998 – Autogestita
  2. 1999 – Autogestita
  3. 2000 – Autogestita
  4. 2002 – Autogestita
  5. 2003 – Ass. Culturale “Le Scalette”
  6. 2004 – Ass. Culturale “Le Scalette”
  7. 2005 – Ass. Culturale “Le Scalette”
  8. 2010 – Ass. Promozione Sociale “Nessun dorma”
  9. 2011 – Ass. Promozione Sociale “Nessun dorma”
  10. 2013 – Ass. Promozione Sociale “Nessun dorma”
  11. 2014 – Ass. Promozione Sociale “Nessun dorma”
  12. 2015 – Ass. Promozione Sociale “Nessun dorma”
  13. 2016 – Ass. Promozione Sociale “Nessun dorma”

…to be continued.